Corretta gestione degli spazi | Gruppo Cucine Salta al contenuto principale

Corretta gestione degli spazi nei mobili della cucina

Corretta gestione degli spazi nei mobili della cucina

Quali sono le domande da porsi per gestire lo spazio della cucina

La disposizioe degli oggetti e l’organizzazione dei servizi in cucina deve essere attentamente pianificata. C'è un'ottima logica per la disposizione degli elementi tecnologici e architettonici: una cucina dovrebbe essere allestita sulla base delle misure delle aperture e delle chiusure delle ante e cassetti, sedie e tavoli che vengono spostati ed una serie di altre questioni importanti. Tenere conto di queste problematiche tecnologiche, a prima vista per nulla importanti ma molto significative in termini di praticità, consente di muoversi in un ambiente più comodo e funzionale.

L'effetto delle dimensioni degli elementi

Per progettare correttamente il layout della cucina è necessario conoscere le dimensioni generali e le dimensioni di tutti gli elementi misurandone larghezza, altezza e profondità: questo è il modo migliore per ottenere una cucina davvero su misura per Voi.

Le distanze tra gli elementi

Α. Ci dovrebbero essere almeno 120 cm tra il tavolo e il muro per consentire la libera circolazione quando qualcuno è seduto al tavolo.

Β. Dovrebbero esserci almeno 135 cm tra il tavolo e le basi   in modo da poter aprire ante  e cassetti dietro una persona seduta al tavolo.

Γ. Per riempire e svuotare la lavastoviglie, deve esserci una distanza di almeno 120 cm.

Condividetelo